Non si crea mai niente che non esista già.

La “creazione”, in senso poetico come in chimica, è trasformazione.

domenica 30 settembre 2012

mercoledì 26 settembre 2012

...aspettando Natale.



Decoupage su ceramica biscotto con craquele e colori in rilievo.
"Era la vigilia di Natale, in fondo alla cappella , Lola, una piccola messicana, in lacrime pregava:
" Per favore Dio mio, aiutami! Come potrò dimostrare al bambino Gesù che lo amo?
non ho niente, neanche un fiore da mettere a piedi del suo presepe " D'un colpo apparve una
bellissima luce e Lola vide apparire accanto a lei il suo angelo custode. " Gesù sa che lo ami, Lola,
lui sa quello che fai per gli altri. Raccogli solo qualche fiore sul bordo della strada e portalo qui.
" disse l'angelo."Ma sono delle cattive erbe, quelle che si trovano sul bordo della strada"
rispose la bambina. " Non sono erbe cattive, sono solo piante che l'uomo non ha ancora scoperto
quello che Dio desidera farne. " disse l'angelo con un sorriso. Lola uscì e qualche minuto più tardi
entrò nella cappella con in braccio un mazzo di verdure che depositò con rispetto davanti al presepe
in mezzo ai fiori che gli altri abitanti del villaggio avevano portato. Poco dopo nella cappella si senti
un breve sussurro, le erbe cattive portate da Lola si erano trasformate in bellissimi fiori rossi,
rosso fuoco. Da quel giorno le stelle di Natale in Messico sono chiamate " Flores de la Noce Buena ",
fiori della Santa Notte. Nel 1825, Joël Poinsett, ambasciatore Americano in Messico, riportò in
America semi di stelle di Natale e le fece conoscere in tutto il mondo."

domenica 23 settembre 2012

Hark! the herald angel sing...



Decoupage sottovetro con craquele e stencil.
"Hark! the herald angels sing, -
"Glory to the newborn King!
Peace on earth, and mercy mild,
God and sinners reconciled"
Joyful, all ye nations, rise,
Join the triumph of the skies;
With th' angelic host proclaim,
"Christ is born in Bethlehem"
Hark! the herald angels sing,
"Glory to the newborn King!"

giovedì 20 settembre 2012

Tea for two



Breakfast, high tea e afternoon tea: sono i tre momenti della giornata che gli inglesi dedicano alla loro bevanda preferita. Il tè scandisce la vita dei londinesi da sempre (o quasi): anche noi non scherziamo, forse siamo un po' inglesi, le nostre giornate  in soffitta a creare sono sempre accompagnate da una tazza di tè...da qui l'idea di realizzare questo progetto.

Laboratorio di Decoupage n.84 - Ottobre 2012





mercoledì 19 settembre 2012

Segnaposto dorati.



 Oggetti in ceramica biscotto anticata e dorati con foiling.
"D’oro crespi capelli e annodati
da sé e da verde frondi e bianchi fiori,
un angelico viso e due splendori
simili a stelle, e atti non usati
veder fra noi, vezzosi e riposati,
e un cantar di più gioiosi amori
soave e lieto ben tra mille fiori
del primo tempo, insieme radunati
in un giardino nato ad un bel fonte,
pos’Amore in amare alla mia mente
libera ancora, semplice e leggera.
Né pria, dal canto desto, alza’ la fronte,
che tutte l’accerchiar subitamente
e presa a lui la dier, che vicin era."

martedì 18 settembre 2012

Set Ingresso Klimt


Speciale di Casa da Sogno Ricicla & Crea Ott-Dic 2012

In un angolo buio della nostra soffitta, nascosta sotto libri vecchi e scatole vuote, una cassetta di legno, di quelle che contenevano vini pregiati, celava un piccolo tesoro per noi, che siamo maniache del motto : “ Non si butta nulla, tutto si riutilizza. “
Si trattava di vecchi dischi in vinile con incisioni di livello non apprezzabile, così, invece di regalarle a qualche collezionista, abbiamo pensato di cambiare il loro uso.

Abbiamo ideato  un set per l’ingresso, composto da portaposta e svuota tasche. Mancava un pezzo fondamentale: il portapenne, è noto infatti che le biro e le matite quando servono, sono introvabili. Dato che usavamo dischi per i primi due oggetti e che le loro dimensioni non erano adatte al nostro bisogno, abbiamo deciso di creare il nostro portamatite con i vecchi dischetti del computer, gli ormai pensionati floppy disk.
Unico problema da risolvere : come decorarli?
In questi giorni è ricorso l’anniversario della nascita di un pittore che amiamo moltissimo: Klimt, quale migliore ispirazione!
 Abbiamo interpretato le sue magnifiche donne a modo nostro, sperando che il pittore non se ne abbia a male… e abbiamo utilizzato tanto oro in colore in foglia ed in glitter.

Così da due dischi in vinile e 9 floppy sono nati tre oggetti che a noi sembrano proprio carini, oltre che utili




        Riciclo di floppy disk e vinile


Chi vuole sapere di più su di me, cioè sull'artista, l'unico che vale la pena di conoscere, osservi attentamente i miei dipinti per rintracciarvi chi sono e cosa voglio.

lunedì 17 settembre 2012

Segnaposto effetto lapislazzuli.



Decoupage su vetro e biscotto con fondo effetto lapislazzulo e fiori dorati con gommalacca e porporina.
"...E ciò che dura e resta fisso
non ci è così intimamente caro:
pietra preziosa con gelido fuoco,
barra d'oro di pesante splendore;
le stelle stesse, innumerabili,
se ne stanno lontane e straniere, non somigliano a noi
- effimeri-, non raggiungono il fondo dell'anima...."

sabato 15 settembre 2012

Set cameretta

Laboratorio di Decoupage n.84 - Ottobre 2012






La mia cameretta
Quei giorni non volevano finire, scorrevano piano, sembrava come quando fiocca la neve.
Il silenzio riempiva la stanza. Mi guardavo intorno incuriosita dal tic tac dell'orologio, lo guardavo, lo ascoltavo...
-tic tac tic tac -
Odiavo e amavo oziare, il tormento dell'amore e delle difficoltà mi bloccavano il respiro, passavano i giorni... drogata di solitudine, di niente, annegavo i miei 17 anni in grandi scorpacciate di nutella. I miei fratelli mi osservavano lontani, sempre con occhi d'amore, i due grandi presi anche loro dalla nostra difficile vita familiare, il piccolo era talmente allegro di suo, che tutto gli sorrideva;meraviglioso bambino! senza i miei fratelli sarei stata persa!Sulla scrivania della mia camera libri di ogni genere brillavano nell'attesa di essere sfogliati...
Herman Hesse mi catapultò nel sorriso del sole, così incominciai a leggere.
La scuola mi stava stretta, ma i libri di filosofia, saggi,
romanzi… incominciai a divorarli. Avevo sete di risposte, avevo voglia di camminare sopra le nuvole... avevo il mare dentro,un oceano di emozioni da liberare nel vento!
Il mio viso aveva occhi malinconici, ma solo nella mia cameretta, dove lo specchio vedeva la mia vera essenza, fatta di sapori allegri e  di dolori,  colorata dalla mia voglia di vivere la vita al meglio, cercavo di essere felice!
Quando i miei numerosi amici venivano a prendermi, la mia anima allegra usciva di casa, mi divertivo con loro,
dicevano che ero buffa, se ci ripenso avevano ragione, mi vestivo spesso di nero però, mica a fiori!!! smagriva, ed io la fissa dei chili l'ho sempre avuta! magari adesso avessi la linea di allora!
Con loro la vita prendeva i colori dell'arcobaleno, ma la mia cameretta, soltanto lei ha conosciuto le mie lacrime di un'infanzia, di una vita che avrei voluto diversa!

giovedì 13 settembre 2012

martedì 11 settembre 2012

Pensieri natalizi


 Sorprendi i tuoi cari: inviaci la foto digitale per realizzare un pensiero unico e personalizzato.














La fotografia è probabilmente fra tutte le forme d'arte la più accessibile e la più gratificante. Può registrare volti o avvenimenti oppure narrare una storia. Può sorprendere, divertire ed educare. Può cogliere e comunicare emozioni e documentare qualsiasi dettaglio con rapidità e precisione.

lunedì 10 settembre 2012

Primavera e Grazie.




Decoupage con foglia d'oro e spugnature su vetro e uova di struzzo.

… “arbitrium tu, dea, floris habe.”
Saepe ego digestos volui numerare colores,
nec potui: numero copia maior erat.
"
                           Ovidio, Fasti, V, 210 sgg.

… “sia tuo, dea, il dominio sui fiori.”
Spesso cercai di contarne i distinti colori, ma invano: l’abbondanza andava oltre ogni cifra."



sabato 8 settembre 2012

Limoni e pesche.




Decoupage su piatto in ceramica con fondo stucco e craquele.
"Ecco, Io vi do ogni erba che produce seme e che è su tutta la terra e ogni albero in cui è il frutto, che produce seme: saranno il vostro cibo."